stai leggendo
breaking news

La nuova regolamentazione per il visto cinese

Bene bene.. Cerchiamo di mettere finalmente ordine nell’hot topic di questa estate cinese, il tormentone del 2013 per lo straniero residente in Cina: la nuova regolamentazione per il visto cinese.
Dopo il grande successo del tormentone 2012, i 100 giorni della caccia allo straniero lavorante in nero, ora questa nuova trovata dei nostri amici allo Zhongnanhai porta una nuova ventata di ansia e preoccupazione per noi immigrati nelle terre di Mao.

i potenti strumeti tecnologici usati dalle forze dell'ordine cinesi per scovare proprio TE, lavoratore straniero in nero!!

I potenti strumenti tecnologici usati dalle forze dell’ordine cinesi per scovare proprio TE, lavoratore straniero in nero!!

A scapito di futuri equivoci negli uffici governativi, introduco immediatamente una delle piu’ importanti novita’: da ora in poi, il governo non e’ piu’ obbligato a fornire motivazione in caso di rifiuto del visto e/o dell’estensione del visto. Per cui, mettetevi l’anima in pace in caso di rifiuto..

Partiamo subito con una tabella che illustra i principali cambiamenti nelle tipologie di visto:

VECCHIO ORDINE NUOVO ORDINE
Visto D Visto per residenti, rilasciato a chi risede permanentememnte in Cina Visto D nessun cambiamento significativo
Visto Z Visto provvisorio per dipendenti stranieri e per I loro familiari. Entrati nel paese poi dovranno applicare il Resident Permit Visto Z1 Applicato ai dipendenti stranieri che resteranno nel paese oltre I 90 giorni
Visto Z2 Applicato ai dipendenti stranieri che resteranno nel paese meno di 90 giorni
Visto X Visto studentesco, applicato agli studenti o a chi arriva in cina per internship per almeno 6 mesi Visto X1 Visto studentesco a lungo termine
Visto X2 Visto studentesco a breve termine
Visto F Visto Business, accompagnato da lettera d’invito da parte di aziende od organizzazioni cinesi. Oppure, visto studentesco di surata inferiore ai 6 mesi Visto F Visto per attivita’ senza scopo di lucro (ambiti scientifico, scolastico, culturale, sanitario, sportivo)
Visto L Visto turistico Visto L Nessun cambiamento significativo
Visto G Visto di transito Visto G nessun cambiamento significativo
Visto C Visto per il personale di bordo di treni e aerei, e ai loro familiari Visto C nessun cambiamento significativo
Visto J Visto giornalistico Visto J1 visto giornalistico per giornalisti residenti nel paese
Visto J2 visto giornalistico a breve termine per non residenti
Visto M il nuovo business visa, con modalita’ simili a quello vecchio
Visto Q1 Visto per riunioni familiari. Applicato ai membri del nucleo familiare di residenti o cittadini cinesi, inclusi figli lasciati in affidamento a parenti cinesi
Visto Q2 Visto applicato ai membri stranieri del nucleo familiare di cittadini o residenti in Cina per un breve periodo
Visto R1 Visto per professionisti di settore con comprovata esperienza di altissimo livello per I quali vengono richieste con urgenza le loro prestazioni in Cina, o che sono residenti in Cina
Visto R2 Stessi requisiti per il visto R1, ma a breve scadenza per I non residenti
Visto S Applicato agli stranieri che entrano in Cina per motivi privati quali matrimonio, divorzio, adozioni, cure mediche, ecc.

Prima quindi di analizzare le novita’ piu’ importanti riportate in tabella, e’ importante sottolineare quali saranno le nuove sanzioni in caso di violazione della nuova legge sui visti.
Un  visto puo’ essere dichiarato nullo quando:
– e’ danneggiato o illeggibile in qualsiasi sua parte, perduto o rubato. Questo significa che se smarrite il passaporto, il vostro visto potrebbe essere dichiarato decaduto nello stesso istante in cui fate denuncia di smarrimento;
– siete colpiti da decreto di espulsione e/o estradizione;
– lo scopo della permanenza nel paese decade o cambia senza aver avvisato le autorita’ competenti. Per esempio, se entrate nel paese con un visto turistico e poi le autorita’ scoprono che state lavorando,  e’ ritenuto un valido motivo per vedervi annullare il visto.
Anche le sanzioni pecuniarie hanno subito una sensibile modifica.
In caso di mancata registrazione presso la sede di polizia locale entro le 24 ore successive all’arrivo nel paese, la multa puo’ arrivare fino ai 2.000 CNY (contro un massimo di 500 CNY precedenti).
Se invece rimanete in Cina oltre la scadenza del vostro visto, la sanzione sara’ compresa tra i 500 e i 10.000 CNY al giorno per ogni giorno in piu’ passato nel paese. Nei casi piu’ gravi si puo’ arrivare anche all’espulsione con divieto di ingresso fino a 5 anni.
Nel caso invece che veniate sorpresi a lavorare in nero, e quindi senza il visto lavorativo, la sanzione puo’ arrivare fino ai 20.000 CNY e nei casi piu’ gravi puo’ comportare anche l’espulsione dal paese fino a 5 anni.

Colgo qui l’occasione per sfatare il mito dell’espulsione coatta, tanto in voga nelle chiacchiere tra stranieri: quando il governo decide per il rimpatrio o l’espulsione di uno straniero dal paese, costui ha 30 giorni di tempo per eseguire l’ordinanza. L’atto di espulsione deve essere recapitato al soggetto in forma scritta e con il timbro ufficiale governativo.

Cominciamo quindi a fare chiarezza su alcuni nuovi visti che vediamo comparire nella tabella sopra.

la tranquilla commissione che esaminera' al tua richiesta di visto

La tranquilla commissione che esaminera’ la tua richiesta di visto

Tutti coloro in possesso di visti J1, Q1, R1, X1 e Z1 sono tenuti ad applicare il Resident Permit non oltre 30 giorni dal loro arrivo in Cina. Questi infatti sono i cosiddetti visti provvisori, che non sono altro che la conferma che siete eleggibili per ottenere il Resident Permit annuale dopo che il governo ha analizzato tutta la vostra documentazione.  E’ molto importante ricordare che la richiesta di rinnovo del Resident Permit deve avvenire 30 giorni prima  della scadenza di quello attuale.

I possessori invece dei visti J2, Q2, R2, X2, Z2 sono autorizzati a rimanere nel paese solo per il tempo specificato nel loro visto, senza dover applicare il Resident Permit. Sono comunque tenuti a registrarsi presso la stazione di polizia locale, a meno che non risiedano in albergo o ostelli.
Per coloro con visti C, F, G, L, M e S non cambia nulla rispetto a prima (vedi istruzioni per possessori di visti -2).
Questi inoltre possono fare richiesta di estensione dei loro visti direttamente nei centri governativi autorizzati all’interno del paese.
Per quanto riguarda i visti turistici (L), questi non potranno andare oltre i 90 giorni complessivi. Questo significa che se entrate in Cina con un visto L di 30 giorni, potrete rinnovare il vostro visto altre 2 volte per raggiungere cosi’ il totale di 90 giorni di permanenza. Se invece avete ottenuto inizialmente un visto gia’ di 90 giorni, non sara’ possibile ottenere alcuna estensione.
Per gli altri tipi di visto, ad esclusione di quello business (M) di cui tratteremo piu’ avanti, le estensioni sono possibili fino ad un massimo di due volte e comunque per una durata complessiva inferiore ai 180 giorni. Le richieste di estensione dovranno comunque essere inoltrate 7 giorni prima della scadenza del visto attuale.

Il nuovo visto M (business) e’ quello che contiene le maggiori novita’. La durata massima consentita di questo visto sara’ di 180 giorni, quello annuale multientry verra’ quindi cancellato. Il nuovo visto M si potra’ ottenere con le stesse modalita’ di prima.
Altra importante novita’ e’ per coloro che applicano il business visa ad Hong Kong, nelle agenzie viaggi/visti che si appoggiano su Shenzhen. I celeberrimi visti business a 6 mesi multientry sono sospesi a tempo indeterminato a partire dal 1 luglio 2013, anche se da voci di corridoio sembra che non sia del tutto vero, e che invece abbiano solo subito una variazione di prezzo. E’ comunque confermato che i visti ad un anno non saranno piu’ emessi.

Un nostrano talento indiscusso ed indiscutibile.

Un nostrano talento indiscusso ed indiscutibile in ambito culturale.

Ma sicuramente la novita’ piu’ importante ed interessante e’ l’introduzione dei visti R. Nella documentazione ufficiale si legge che il visto R e’ un visto speciale per “talenti” che potranno portare alla comunita’ cinese uno straordinario apporto in vari campi di interesse. Ora, non e’ ben chiaro quali requisiti ci vogliano per ottenere questo visto ne’ in quali campi la comunita’ cinese richieda questi super esperti, ma sembrerebbe che questo visto sia orientato verso i top manager delle piu’ grandi multinazionali del mondo, super specialisti in materia di educazione e nei campi scientifico-tecnologici e figure eminenti negli ambiti culturali e sportivi.
La particolarita’ di questo visto e’ che nella sua versione R1 potrebbe autorizzare ad ottenere il Resident Permit per un periodo superiore al canonico anno che gli altri tipi di visto permettono di avere, fino comunque ad un massimo di 5 anni.
Questa nuova introduzione assomiglia vagamente ad una “green card”, e molto probabilmente portera’ in un prossimo futuro all’apertura dell’opzione del Permanent Resident Permit, che ovviamente faciliterebbe la vita a molti stranieri che magari sono residenti in Cina da molti anni ma che ancora ogni anno si ritrovano a dover gestire le pratiche di rinnovo del Resident Permit.

Per ogni altra domanda non esitate a scriverci!!

Advertisements

Informazioni su testapersa

Vivo stabilmente in Cina dal Natale 2010. Ho passato qualche mese a Guangzhou, ora sono fisso a Shanghai. E poi? Beh, non ho nemmeno un po' di voglia di stare qua a raccontarvi le storie dell'orso, altrimenti questo blog e Facebook a cosa dovrebbero servire??

Discussione

Un pensiero su “La nuova regolamentazione per il visto cinese

  1. L’ha ribloggato su The law of news 2.

    Pubblicato da forumconvergenzepossibili | 25 luglio 2013, 15:46

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Twitter

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: